La settima edizione di SEEYOUSOUND, il primo festival in Italia dedicato al cinema internazionale a tematica musicale, si svolgerà sulla piattaforma PLAYSYS.TV dal 19 al 25 febbraio 2021. Un anno fa il festival fu uno tra i primi colpiti dalla pandemia, ma le attività dell’associazione Seeyousound non si sono mai fermate per permettere di arrivare alla selezione del programma 2021. Il tema portante di questa edizione è Can’t Stop Music! perché la musica non si può fermare, la musica non si infrange contro le porte chiuse delle case in lockdown e quelle sbarrate dei cinema, dei teatri e delle sale concerti, ma le attraversa in un viaggio senza confini di spazio.

La nuova sala virtuale di Seeyousound sarà accessibile ovunque, semplicemente on demand. Ogni giorno verranno resi disponibili nuovi titoli che resteranno in visione per 7 giorni a partire dalle 9.00 del mattino (ticket singoli e abbonamenti sono acquistabili su www.seeyousound.org e www.playsys.tv)

Ci saranno 81 film tra lunghi, documentari, film brevi e videoclip di cui 6 anteprime assolute e 15 italiane, 1 concorso dedicato alle sonorizzazioni, 1 focus trasversale, 1 panel, 7 talk e 7 concerti live in streaming. Questa edizione proporrà con il focus BLACK LIVES MATTER un percorso trasversale, tra le varie sezioni, comprendendo i concorsi e le rassegne non competitive, volto a scoprire lo spirito della musica black.

Il fulmine che caratterizza il Seeyousound di quest’anno vuole ricordare quel fulmine a ciel sereno che avrebbe potuto interrompere la storia del festival è stato invece un catalizzatore di nuove energie, portando così alla nascita della piattaforma video on demand Playsys.tv, che anche dopo il 25 febbraio continuerà a proporre contenuti audiovisivi incentrati sulla musica su tutto il territorio italiano.

«Rieccoci qui, un anno dopo. La settima edizione di Seeyousound non ha nulla di scontato. – racconta il direttore del festival Carlo Griseri. – Un anno fa la sesta è stata interrotta dopo pochissime proiezioni, e da allora il mondo è cambiato. Non solo il nostro, ovviamente. Ci siamo dovuti riprendere, abbiamo dovuto ripensarci e abbiamo scelto di rilanciare. Il ritorno a contatto con il pubblico in sala lo dobbiamo rimandare ancora, ma siamo pronti per un’edizione speciale: con la nascita di una casa virtuale ma nostra, viva, in cui far confluire ora la selezione del festival e poi, da marzo, continuare a proporre cinema a tematica musicale. Playsys.tv non è solo l’indirizzo “di casa”, ma sarà anche il luogo in cui tutta la comunità di Seeyousound – fatta dallo staff, dagli autori, dai musicisti e dal pubblico – potrà ritrovarsi e riconoscersi. #cantstopmusic, del resto.»

SEZIONI COMPETITIVE

Con 3 lungometraggi di finzione in LONG PLAY FEATURE e 4 di cinema del reale in LONG PLAY DOC, 10 cortometraggi nel concorso 7INCH e 20 videoclip del contest SOUNDIES, anche per questa nuova edizione Seeyousound raccoglie una selezione di film recenti tra la migliore produzione cinematografica a tematica musicale mondiale. Inoltre, FREQUENCIES, contest per musicisti lanciato nel 2019, presenterà anche quest’anno i 4 finalisti scelti per affrontare il percorso formativo che li condurrà a realizzare una sonorizzazione originale da presentare live per aggiudicarsi ulteriori esibizioni in contesti come il network di TOurDAYS.

LONG PLAY FEATURE – curata da Francesco Giugiaro – mostra le storie di 3 artisti che hanno lasciato un’importante impronta nei loro paesi di origine, in chi ha ascoltato e vissuto la loro musica. I 3 film in concorso sono: Variações di João Maia (venerdì 19 febbraio), un omaggio alla prima superstar portoghese dichiaratamente omosessuale António Variações; Tsoi di Alexey Uchitel (domenica 21), biopic atipico su Viktor Tsoi, leader dei Kino e più grande rock star della Perestrojka; e The Ragged Life of Juice Leskinen di Teppo Airaksinen (martedì 23), un film ruvido e toccante sulla vita di Juice Leskinen. Gli ultimi due titoli sono presentati a Seeyousound 7 in anteprima italiana.

Il concorso LONG PLAY DOC propone 4 documentari scelti dal curatore Paolo Campana che racchiudono ognuno in modo diverso un’idea di possibilità, un atto potenziale che si scontra con il compromesso e costretto scenario generale, di questi 3 sono in anteprima italiana e 1 è un’anteprima assoluta: A Song Called Hate di Anna Hildur (venerdì 19), In A Silent Way di Gwenaël Breës (sabato 20), This Film Should Not Exist di Nicolas Drolc, Gisella Albertini e Massimo Scocca (lunedì 22) e Ronnie’s di Oliver Murray (mercoledì 24).

7INCH – curata da Matteo Pennacchia, Sara Bianchi e Chiara Rosaia – presenta invece 10 cortometraggi in cui si ritrova come filo conduttore una tensione al superamento di una condizione subita fra adolescenze inquiete, reclusioni più o meno forzate, esclusioni sociali, impasse esistenziali.

SOUNDIES, concorso dedicato al formato musicale per eccellenza – curato dal vicedirettore di Seeyousound Alessandro Battaglini – proporrà 20 opere realizzate nel corso del 2020, frutto della tenacia e resilienza da parte di produttori e registi.

FREQUENCIES è il contest curato da Riccardo Mazza rivolto a musicisti, producer e sound designer per la sonorizzazione originale di un film muto. Tra gli iscritti al bando 2021 sono stati selezionati da Seeyosound in collaborazione con Solitunes e Soundzone i 4 finalisti che durante il festival parteciperanno a masterclass con i docenti Riccardo Mazza (Scuola APM Saluzzo), Marco Trivellato (Scuola APM Saluzzo), Riccardo Giovinetto (Gamma Institute) e Stefano Risso (Solitunes). I finalisti giovedì 25 febbraio alle 18.00 si esibiranno su Playsys.tv, sonorizzando dal vivo quattro cortometraggi degli anni ‘20 e ‘30 tratti dall’Archivio MNC selezionati in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema.

La CERIMONIA DI PREMIAZIONE di giovedì 25 febbraio alle 18.00 vedrà l’esibizione live dei finalisti di Frequencies seguita dall’assegnazione dei premi delle 5 sezioni competitive oltre che del Premio Torinosette per il Miglior Lungometraggio deciso dai giurati scelti tra i lettori del settimanale.

RASSEGNE

Il festival Seeyousound è arricchito da due rassegne fuori concorso: RISING SOUND propone un viaggio nel passato per immaginare il futuro; mentre INTO THE GROOVE rappresenta l’universo mainstream, spaziando dalle nuove tendenze musicali ai nomi cult della storia della musica mondiale.

La rassegna RISING SOUND – Trans-Global Express – curata dall’ideatrice di Seeyousound Juanita Apràez Murillo – si riallaccia al percorso iniziato nel 2020 esplorando nuove suggestioni sonore e inedite commistioni tra strumenti musicali e nuove tecnologie, alla ricerca delle culture ancestrali che travalicano le classificazioni e si aprono alla sperimentazione. Tra i 4 documentari in programma 3 sono in anteprima italiana.

Mantiene fede alla propria identità di macro-sezione INTO THE GROOVE -curata dal direttore artistico Carlo Griseri – e accoglie ben 17 film di diverse tipologie di cui 5 anteprime assolute e 7 anteprime italiane, oltre a 2 eventi speciali che restituiscono allo spettatore la varietà, la potenza e la capillarità della musica, in un mix di ritmi a cui è impossibile resistere.

Spazio anche a due eventi frutto di collaborazioni come UNarchive. Suoni e visioni (lunedì 22) che presenta a Seeyousound i tre cortometraggi frutto del riuso di materiali d’archivio da parte di 6 artisti under 35; e The Risico Screening, format multischermo di presentazione di cinema di danza e delle diverse video visioni che della danza abbracciano la storia, l’oggi e un futuro imminente, curato da Sara Girardo per COORPI in collaborazione con Cro.Me -Cronaca e Memoria dello Spettacolo (martedì 23).

SEEYOUSOUND LIVE SHOW & PANEL

Seeyousound ha sempre accostato il programma delle proiezioni a un calendario di talk e panel, eventi durante i quali integrare i temi del festival e confrontarsi con il proprio pubblico. Per proseguire la tradizione, il festival ha organizzato anche Seeyousound Live Show, un calendario di 7 appuntamenti con musica dal vivo, approfondimenti e ospiti, tutti i giorni dalle 18.00 alle 20.00 gratuitamente su Playsys.tv e sui canali social di Seeyousound. Il pubblico da casa potrà interagire con gli eventi in diretta dal Cineteatro Baretti. Tra gli ospiti Pivio, gli Osanna, gli Eugenio in Via Di Gioia, il tutto accompagnato dagli interventi musicali del quartetto torinese tra cantautorato e jazz Bandini e la Kinoglaz band.

La sezione RISING SOUND propone anche un panel per addentrarsi e discutere i temi di ‘Trans-Global Express’ partendo da uno dei film in rassegna: Contradict – Ideas For A New World di Peter Guyer e Thomas Burkhalter. Sabato 20 febbraio alle 16.30 sui canali social di Seeyousound ci si confronterà sull’evoluzione della world music, oggi ribattezzata global music dai Grammy Awards. Sotto la guida del moderatore Jacopo Tomatis (musicologo, giornalista musicale, musicista), interverranno Thomas Burkhalter (etnomusicologo, regista di Contradict), Raffaele Constantino aka Dj Khalab (Dj, produttore, conduttore radiofonico, consulente musicale) e Marcello Lorrai (conduttore radiofonico, giornalista musicale, scrittore).

TICKET

Ticket singoli e abbonamenti sono acquistabili su www.seeyousound.org e www.playsys.tv. La visione dei film in programma è possibile esclusivamente sul sito Playsys.tv, mentre gli appuntamenti di Seeyousound Live Show sono disponibili anche sui canali social di SYS e PLAYSYS.TV. I film saranno visibili dalle ore 9.00 del giorno in cui vengono rilasciati in palinsesto e resteranno a disposizione fino a 7 giorni dalla release.

SINGOLO € 3,99

ABBONAMENTO FESTIVAL € 35,00 (dà diritto alla visione di 28 slot in programma su un solo device)

ABBONAMENTO SOSTENITORE € 45,00 (dà diritto alla visione di 28 slot in programma su un solo device, una t-shirt e una pin del festival)


SEEYOUSOUND è organizzato da Associazione Seeyousound, in collaborazione con Museo Nazionale del Cinema di Torino con il patrocinio di Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Regione Piemonte e Città di Torino, con il contributo di Fondazione CRT.