Le proiezioni Oltre lo specchio si terranno dal 15 al 22 dicembre 2020 online sul sito www.oltrelospecchio.org grazie al supporto tecnico di Festivalscope e Shift72. I film e i cortometraggi, in lingua originale con sottotitoli italiani, saranno disponibili per l’intera durata del festival sul sito www.oltrelospecchio.org con un abbonamento di 9,90€ per tutti i titoli (disponibili anche opzioni per visioni singole o suddivise per sezioni). La prevendita dei biglietti sarà attiva a partire dall’8 dicembre su https://festival.oltrelospecchio.org/.Durante le proiezioni saranno presentati film provenienti da tutto il mondo e per la maggior parte in anteprima italiana. La selezione di quest’anno comprende 23 ungometraggi e 20 cortometraggi che spaziano nei generi di fantastico e fantascienza a 360°, sia con storie capaci di far sognare e riflettere, sia con racconti più popolari e pensati per strappare un sorriso.Le proiezioni di Oltre lo specchio sono suddivise in tre sezioni:Cine Futuro, sezione competitiva, suddivisa a sua volta tra 12 lungometraggi e 20 cortometraggi, composta da film inediti di finzione. Due giurie saranno chiamate ad assegnare i Premi Ciciarampa per Miglior film, Miglior regia, Migliori effetti speciali e Opera più originale (lungometraggi) e Miglior corto e Corto più originale (cortometraggi).Illuminazioni, dedicata a film e documentari dal taglio più sperimentale.Piccoli futuri, presenta infine film dal forte impatto spettacolare ed emotivo.La giuria chiamata a esprimersi sulla sezione Cine Futuro lungometraggi è presieduta da Nicoletta Vallorani, scrittrice di fantascienza, traduttrice e docente all’Università degli studi di Milano e formata da Silvia Casolari, fondatrice e direttrice artistica di MUFANT (MuseoLab del Fantastico e della Fantascienza) di Torino, Emanuele Manco, giornalista, scrittore e informatico (Delos Digital, FantasyMagazine.it) e Giorgia Priolo, produttrice delegata e responsabile dello sviluppo progetti cinema e serie tv per EDI effetti digitali italiani.La giuria della sezione Cine Futuro cortometraggi è formata da Andrea Corsini, regista e sceneggiatore (il suo corto Ferine è stato premiato in numerosi festival internazionali), Joana Fresu de Azevedo, coordinatrice Sedicicorto Forlì International Film Festival e Festival del Cinema di Porretta, e Cristina Resa, giornalista e critica cinematografica (Loudvision).

Parlando della programmazione prevista per questa seconda edizione, il direttore artistico Stefano Locati dice:

Siamo davvero molto contenti della selezione di quest’anno perché propone film provenienti da tutto il mondo su numerosi temi del fantastico e della fantascienza classica, ma capaci di ribaltare cliché e ruoli, specie in chiave femminile. Aspettatevi poi distopie, tra cui il turco The Antenna e il giapponese The Day of Destruction, girato durante il lockdown, ma anche viaggi nel tempo, supereroi di tipo diverso e tanti altri viaggi fantastici.

di Joana Fresu de Azevedo