Popolarissimo in Televisione Raimondo Vianello dove in coppia con la moglie Sandra Mondaini ha formato un duo irresistibile in tanti programmi, tra cui indimenticabili sono Sandra e Raimondo Show ma soprattutto Casa Vianello, 16 stagioni e 338 episodi, tutti scritti (sì, era anche scrittore di una quindicina di sceneggiature) con raffinato umorismo, che portavano in scena i problemi quotidiani della vita coniugale, con coinvolgente ironia: una scena ripetuta in eterno era quella dove  a letto lui leggeva il giornale e lei sbuffava scalciando sotto le coperte dicendo che barba, che noia. Ma Raimondo Vianello molto successo l’ha avuto anche come attore cinematografico, spesso in coppia con Ugo Tognazzi con il quale aveva lavorato nel teatro di rivista facendo coppia fissa a partire dal 1951. Nel cinema è stato spesso con Tognazzi ma anche con Walter Chiari: un trio che garantiva un sicuro divertimento. In occasione del decennale della morte – avvenuta a 88 anni con un funerale celebrato a Milano che, riferiscono le cronache, aveva richiamato una folla immensa pigiata sui prati che dovette accontentarsi della diffusione della celebrazione, all’esterno della chiesa tramite altoparlanti.  Cine34,  mercoledì  15 aprile (qualcuno in  replica anche giovedì) trasmetterà in televisione alcuni suoi film: s’inizia alle 10.02 e si finisce alle 0.51 (l’orario, comunque, può variare in più o in meno per via della programmazione). Ad inaugurare l’omaggio al grande comico il film Psycosissimo (1961) di Steno, con a fianco Ugo Tognazzi: rivestono il ruolo di due attori specializzati in comparsate poliziesche che vengono scambiati per killer di un tizio deciso ad uccidere la moglie e rischieranno di finire vittime degli eventi. Una parodia del thriller, così come una parodia del western è I magnifici tre (1962) di Giorgio Simonelli, dove ai due si affianca Walter Chiari: li si vede in un immaginario paese del Sud America che vengono scambiati per tre famosi pistoleros. Ancora Western con Gli eroi del West (1975) di Steno, dove l’altro eroe è Walter Chiari. Sono due ladruncoli che prendono il posto di due eredi e vanno a Dallas, nel Texas. Ma lì avranno dei guai e saranno smascherati. Saranno ancora insieme in Due contro tutti (1962) di Antonio Momplet ed avranno a fianco (ma lo è anche in altri film del trio Vianello, Tognazzi, Chiari) un caratterista di razza come Aroldo Tieri. Anche qui, Vianello e Chiari sono due (fratelli) imbroglioni che giungono in una  città americana terrorizzata dal Sindaco, un violento capobanda che sta comprando tutte le terre dei dintorni a poco prezzo: i due sgomineranno l’intera banda, grazie al fatto di aver mangiato un cibo miracoloso che li rende  invincibili. Ancora un  Western  per Raimondo Vianello, con Ringo e Gringo contro tutti (1966) di Bruno Corbucci dove però è in coppia con Lando Buzzanca. Sono  due soldati sudisti che, cadendo in una serie interminabile di comici equivoci, inducono il governo a credere che sia di nuovo scoppiata la rivoluzione: finirà con i due maldestri soldati riabilitati. Cine34 trasmetterà anche 7 volte sette (1968) di Michele Lupo, una commedia di genere poliziesco  dove sei “uomini d’oro”, che avranno la collaborazione di una bellissima donna (Erika Blanc), si faranno imprigionare nella galera di Sua Maestà Britannica ed approfitteranno di una partita di calcio alla quale sono ammessi per mettere a segno un colossale furto. In programma anche Amore all’italiana (1966) di Steno, film strutturato in 10 episodi che raccontano gli usi, le consuetudini e i vizi dell’Italia degli anni Sessanta: nel cast c’è anche Walter  Chiari.  Raimondo Vianello darà vita ad alcuni personaggi, tra cui l’erede principe Rodolfo, un latin lover da spiaggia, il Barone Don Salvatore e Gold Fischer.

Nell’ottantina di film interpretati, Raimondo Vianello sarà anche a fianco di attori comici del calibro di Totò, Aldo Fabrizi, Nino Taranto, Renato Rascel, Franco Franchi e Ciccio Ingrassia.  Ma la sua personalità di comico dai modi di gentlemen inglese lo distinguerà con molta classe.

di Paolo Micalizzi