A meno di un mese dalla scadenza per le iscrizioni alla 16° edizione (dead line al 30 maggio), Sedicicorto International Film Festival e Rai Cinema ufficializzano la loro collaborazione che permetterà ai finalisti del festival forlivese di vedere i propri cortometraggi trasmessi sulla piattaforma Rai Play.

Un’opportunità in più per i filmmakers che parteciperanno con il proprio film alla kermesse forlivese, che si terrà dal 4 al 13 ottobre 2019, nata dalla volontà di Sedicicorto International Film Festival di offrire una nuova possibilità di distribuzione e visibilità per i cortometraggi in competizione e dalla disponibilità di Rai Cinema di aprire la propria piattaforma ai giovani autori che ogni anno contribuiscono a rendere quella di Sedicicorto una selezione di cortometraggi di alto valore qualitativo.

VISUAL-oriz1.jpg
Il visual del 16° Sedicicorto International Film Festival, realizzato da Antonello Silverini

Potranno godere, quindi, di questa occasione tutti i corti che risulteranno vincitori nelle sezioni di Sedicicorto International Film Festival e, grazie alla prestigiosa collaborazione e al sostegno di Rai Cinema, la possibilità viene allargata anche ai cortometraggi che otterranno il premio del pubblico.

A suggellare ulteriormente l’impegno con Rai Cinema, Sedicicorto International Film Festival comunica anche che avrà l’onore di avere tra i propri giurati, per la sezione CortItalia, Manuela Rima, referente per la compagnia televisiva del settore marketing strategico e digitale. La Rima sarà anche protagonista, nella giornata di sabato 12 ottobre 2019, di un panel sul ruolo delle Film Commission regionali e delle televisioni nella produzione e distribuzione cinematografica, all’interno degli incontri professionali del Festival, denominati CineworkER.

Come dichiarato da Gianluca Castellini, Direttore Artistico di Sedicicorto, quella con Rai Cinema è una collaborazione che ci onora e ci dà allo stesso tempo il segnale di quanto il nostro Festival stia finalmente riuscendo ad avere quel riconoscimento nazionale che finora avevamo ottenuto soprattutto a livello internazionale. Siamo felici del fatto che, grazie anche ai nostri sforzi, i nostri autori in concorso possano avere l’occasione di una vetrina così importante come Rai Play.

dalla Redazione