Domenica 10 marzo 2019, è ripartita la rassegna Animare Story alla Sala San Luigi di Forlì, un progetto ambizioso che si pone in continuità con la rassegna estiva che da anni si tiene, grazie alla preziosa collaborazione con la Cooperativa Degli Stabilimenti Balneari di Cesenatico ai primi di luglio nella nota località della Riviera Romagnola, e con la sezione Animare inserita all’interno del Sedicicorto International Film Festival di ottobre. In questo primo pomeriggio, lo staff di Sedicicorto ha proposto sei cortometraggi, a due a due, ad una giuria composta da ventinove giovanissimi spettatori che hanno avuto la possibilità di votare, di volta in volta, la storia animata preferita.

IMG_458.JPG
All’ingresso in sala i baby giurati ricevono i tappini per votare (Ph. Silvano Santandrea) 

Passa il turno La Caccia, delicata rocambolesca ed ironica avventura di uno sbadato cacciatore, miope ed innocuo. Nessun animale resterà ferito da questa battuta giocata tra l’equivoco ed il paradosso. Quando ci si accosta al tema della critica, non è retorica ammettere che i ragazzini ne sanno più di noi adulti. Se si pensa che quando un bambino entra in una sala cinematografica ha già al suo attivo moltissime ore di consumo di immagini tra televisione, video e media, non ci si deve meravigliare delle sue straordinarie capacità di discernimento. I cortometraggi in sala sono fruiti come racconti brevi, autentiche narrazioni con un inizio, uno svolgimento ed una fine. La possibilità di condividerne la visione con coetanei e di confrontare le proprie scelte con altri rende protagonisti in un camp o in cui erroneamente li si considera soltanto passivi fruitori. Tra una votazione e l’altra, se si volesse provare a domandare loro il motivo della scelta, si resterebbe stupiti dalla competenza delle loro risposte.

Al termine, ogni giurato in sala ha ricevuto un simpatico omaggio a compenso della propria partecipazione. Disegna il tuo personaggio è il concorso abbinato alla rassegna: ogni bambino potrà lasciare così una traccia successivamente concreta della sua esperienza, interagendo creativamente ed in personale con l’esperienza vissuta. modo del tutto Appuntamento dunque a domenica 17 e 24 marzo per due nuovi pomeriggi con Animare Story: partecipate numerosi!

di Daniela Ponti