Venerdì 8 Marzo 2019 è scomparso all‘ età di 50 anni un grande innovatore del cinema di Animazione mondiale: Rosto. Il suo stile aveva la particolarità di mescolare diverse tecniche, tra cui inserti di volti 3D su corpi filmati, spesso con atmosfere favolosamente tenebrose.

Rosto, nel 1995 crea lo Studio Rosto A.D ad Amsterdam, che produce i suoi primi 3 film: una trilogia di film ispirati all’universo: Decapitato (1998), Ascesa e caduta del leggendario Anglobilly Feverson (2002) e Jona/Tomberry (2005)

Nel 2007 Rosto è presidente della giuria dell’International Short Film Festival di Clermont-Ferrand e disegna il Visual grafico per l’edizione.

Nel 2008, con No Place Like Home, ha inaugurato una tetralogia di film attorno alla sua rock band, The Wreckers, seguita da Lonely Bones (2012) e Splintertime (2015).

Nel 2011, The Monster of Nix ha vinto il Sacem Best Original Music Award al Festival Internazionale del Cortometraggio di Clermont-Ferrand. Il lavoro, che ha richiesto quasi sei anni per essere completato, è stato soprannominato Tom Waits e Terry Gilliam.

Nel 2012, Rosto con il film Lonely Bones, vince il Gran Premio Internazionale del Film d’Animazione di Ottawa nel 2013 e il Premio della giuria del Festival internazionale del film animato di Hiroshima nel 2014.

Al Festival Sedicicorto lo abbiamo apprezzato in tre occasioni, con le opere: Le Monstre de Nix nel 2011;

the_monster_nix_04

Lonely Bones nel 2013lonelybones-rosto

Splintertime nel 2015.

splintertime

Ci mancherà la sua originale creatività.