Honduras – 2016 – 10’
Regia : Jurek Jablonicky Pineda

La scuola è un luogo atto a garantire una crescita sicura ad ogni adolescente. In questo corto, con grande eleganza e soavità si dimostra il contrario. Un ragazzino dalle movenze leggiadre è costretto inerme, a ripetute prevaricazioni e crudeli soprusi da parte dei suoi compagni di classe e proprio nella scuola, dove è obbligato ad andare, germina e gemma un’estrema sofferenza, consumata perlopiù in solitaria. La tragedia, immaginata o realizzata, giunge armonica in punta di piedi, dentro un paio di scarpette di raso nere e sprigiona, in piena libertà espressiva, una violenza definitiva. Il protagonista assurge quindi a testimone elettivo del pieno fallimento delle istituzioni nel favorire il dialogo e promuovere l’emancipazione dalla barbarie.
Jurek Jablonicky Pineda
nasce il 12 settembre del 1989 a Tegucigalpa, Honduras. La sua passione per il cinema lo porta a Bilbao, dove inizia i suoi studi cinematografici alla scuola di cinema Kinema. Prosegue gli studi alla Metropolis – CE dove si specializza in Realizacion Global para Cineastas y Critica. Durante il suo ultimo anno di studi scrive e dirige “Flor del Mal”, “Por Ti, Madrid”, “Reconcilable Differences”, cortometraggi che competono in vari festival internazionali. Ritorna in Honduras dove si dedica al cinema e alla pubblicità con la sua casa di produzione Honduras This Week Media.
di Syrma73